Adecco registra una crescita nel primo trimestre 2024

Adecco registra una crescita delle quote di mercato e una esecuzione disciplinata nel primo trimestre dell’anno, mantenendo i ricavi stabili su base annua e superando le performance di mercato, con un incremento relativo dei ricavi del +600 pb.

Le divisioni Global Business Units (GBU) di Adecco hanno registrato una crescita complessiva del +1% su base annua, trainate da APAC con +14%, Sud Europa ed EEMENA con +8%, e DACH con +7%. Tuttavia, la divisione LHH ha registrato una diminuzione del -5%, compensata da una crescita del +9% nella transizione di carriera e mobilità, mentre Akkodis ha registrato un decremento del -2% con un aumento del +5% nella consulenza.

Il margine lordo si attesta al 19,8%, registrando un aumento di +20 pb su base trimestrale ma una diminuzione di -100 pb su base annua, principalmente attribuibile al mix attuale di business e alla determinazione dei prezzi.

Le spese SGAV, escluse le misure una tantum, ammontano a 978 milioni di euro, riflettendo significativi risparmi in spese generali e amministrative e un’attenzione alla produttività.

Il margine EBITA, escluse le misure una tantum, rimane resiliente al 2,8%, registrando una diminuzione di -30 pb su base annua o di -10 pb su base annua escludendo l’impatto derivante dalla tempistica dei ricavi della joint venture FESCO. Questa diminuzione è stata mitigata da una rigorosa disciplina dei costi.

Il risultato operativo si attesta a €122 milioni, registrando una diminuzione del -12% su base annua a valuta costante, mentre l’utile netto è di €73 milioni, registrando una diminuzione del -20% su base annua.

Il Gruppo è sulla buona strada per garantire un risparmio netto di circa 150 milioni di euro su spese generali e amministrative a metà del 2024, in termini di run-rate. Denis Machuel, CEO di Adecco Group, ha commentato:

“Il Gruppo ha fatto significativi progressi operativi nel primo trimestre. Abbiamo raggiunto la stabilità dei ricavi e mantenuto una disciplina dei prezzi ferma nonostante le difficoltà del mercato, ottenendo allo stesso tempo ulteriori miglioramenti nei costi aziendali. Adecco ha conquistato importanti quote di mercato mantenendo un margine lordo solido. Akkodis ha affrontato sfide nel personale tecnico, ma ha registrato una robusta crescita nella consulenza ad alto valore aggiunto, contribuendo a migliorare la redditività complessiva. All’interno di LHH, Career Transition ed Ezra hanno ancora una volta superato le aspettative, e l’azienda ha registrato un miglioramento del margine. Rimaniamo concentrati su aspetti controllabili come la performance competitiva e l’espansione delle quote di mercato, insieme a una disciplina dei costi ferrea. Il programma di risparmio G&A procede secondo le previsioni, mentre il Gruppo conserva risorse per capitalizzare rapidamente sulla futura ripresa del mercato, quando opportuno.”

Leggi anche...
I più recenti
Lavoro e gender equality, AXA Research Fund e Università Bocconi rinnovano la collaborazione
Che cos’è il Diversity Management e perché è importante nelle aziende
Ferrari vincitrice del Randstad Employer Brand 2024
Adecco registra una crescita nel primo trimestre 2024

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.