Mercato del lavoro 2023: i risultati dell’Osservatorio InfoJobs

Il 2023 ha portato con sé un’ulteriore crescita e dinamismo nel mercato del lavoro italiano, come evidenziato dall’analisi dell’Osservatorio InfoJobs. Con quasi 340.000 offerte di lavoro pubblicate sulla piattaforma e oltre 2,8 milioni di ricerche nel database, il trend della ricerca mirata di candidati ha continuato a guadagnare slancio, confermando un aumento significativo rispetto agli anni precedenti.

Osservatorio InfoJobs, i risultati della ricerca: le regioni con più offerte

Emerge un quadro molto interessante dall’Osservatorio Mercato del Lavoro 2023 di InfoJobs, il quale non ha solamente fatto emergere le posizioni più ricercate ma le ha anche suddivise geograficamente.

La Lombardia si è confermata come la regione con il maggior numero di offerte di lavoro, rappresentando il 31,3% del totale dello Stivale. Seguono l’Emilia-Romagna (17,1%) e il Veneto (13,1%). Questa distribuzione geografica riflette l’importanza di alcune regioni come hub principali per le opportunità lavorative, con Milano che mantiene la sua posizione di leadership tra le province.

Roma raggiunge la seconda posizione e supera Torino, quarto posto per Brescia e Bergamo mentre in quinta posizione troviamo Bologna. Ottimo risultato dunque per il capoluogo lombardo che si conferma un centro importante per quanto riguarda le possibilità di occupazione .

Le categorie professionali più richieste

Le categorie professionali più richieste, come di consueto, hanno rispecchiato l’andamento del mercato del lavoro italiano. Gli Operai, il settore della Produzione e quello della Qualità hanno mantenuto la loro posizione in cima alla lista, seguiti da Acquisti, Logistica e Magazzino. Tra le professioni più ricercate si trovano Magazziniere, Addetto Vendita e Agente di Commercio.

È interessante notare anche l’incremento delle categorie come Turismo e Ristorazione, Edilizia e Immobiliare e Settore Farmaceutico, indicativo delle tendenze emergenti nel mercato del lavoro. Ecco la le professioni più cercate su InfoJobs nel 2023:

  1. Magazziniere
  2. Addetto Vendita
  3. Agente di Commercio
  4. Operaio di produzione
  5. Specialista di back office
  6. Addetto alla pulizia camere
  7. Addetto all’imballaggio
  8. Operatore di macchine cnc
  9. Addetto alla fatturazione
  10. Manutentore elettromeccanico

Ricerca mirata di candidati e utilizzo del database

Un altro aspetto interessante e da tenere in considerazione del mercato del lavoro del 2023 è stato l’aumento delle ricerche proattive da parte delle aziende nel database di InfoJobs. Con oltre 2,8 milioni di ricerche effettuate, le aziende hanno dimostrato un interesse crescente nel trovare candidati adatti alle proprie esigenze.

Questo approccio ha portato a un aumento del 117,3% nel numero di curriculum scaricati dalle aziende, indicando un maggior utilizzo del database come strumento per identificare il talento giusto. Perché mettiamo in luce questo aspetto? Poiché questa tendenza in aumento rappresenta la chiara volontà delle aziende di ottimizzare il processo di ricerca dei candidati, accorciare i tempi e raggiungere il dipendente ideale con maggior celerità.

In attesa di scoprire quale sarà l’andamento nel 2024, rimaniamo con le certezze che il 2023 ci ha lasciato. Un’evoluzione nelle modalità con cui le aziende cercano nuovi candidati, con alcuni impieghi che rimangono molto richiesti e con Milano punto di riferimento.

Leggi anche: I lavori più richiesti in Italia, la classifica di LinkedIn

Leggi anche...
Le Fonti – HR TV
I più recenti
I sindacati chiedono l’aumento dei salari e la riduzione delle ore: il punto
Flop liceo Made in Italy, gli iscritti sono in media 4 per scuola
Lavoro, ecco quali sono le figure più richieste nel 2024
Mercato del lavoro 2023: i risultati dell’Osservatorio InfoJobs

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.