I lavori più richiesti in Italia, la classifica di LinkedIn

Quali sono i lavori più richiesti in Italia secondo LinkedIn? Ecco la classifica stilata e quali sono i primi quindici.

Quali sono i 15 lavori più richiesti in Italia secondo LinkedIn? Ecco la classifica completa tra conferme e sorprese.

I lavori più richiesti in Italia secondo LinkedIn

LinkedIn, attraverso l’indagine annuale LinkedIn Jobs on the Rise, ha provato a capire quali fossero i lavori più richiesti e quali skills fossero le più apprezzate dai recruiter. Negli ultimi 8 anni gli skill set sono cambiati del 25%, e all’interno della ricerca vengono indicate anche le città in cui le mansioni sono più richieste. Ecco dunque la lista.

Le ultime cinque posizioni, dalla 15^ alla 11^

Al quindicesimo posto tra i lavori più richiesti in Italia, secondo LinkedIn, c’è lo sviluppatore back end. Una figura professionale che si occupa della costruzione e della seguente manutenzione delle componenti, non visibili dagli utenti, di un sito web. Milano, Roma e Napoli sono le città in cui c’è maggior richiesta, anche se al momento la disparità di genere prevale: l’80% degli sviluppatori è composto da uomini.

Al quattordicesimo posto troviamo i medical science liaison, ovvero coloro i quali si occupano di far comunicare la comunità medica e la società farmaceutica. In questo caso il 68% è rappresentato dalle donne e le città in cui c’è più richiesta sono Milano, Roma e Bari.

Una posizione più avanti troviamo i solutions consultant. Essi si occupano di gestire le soluzioni informatiche garantendo al cliente che funzionino come da progetto. Gli uomini rappresentano il 59% e le città in cui si assume di più sono, ancora una volta, Milano, Roma e Bari.

Dodicesima posizione per l’ingegnere di processo, ovvero colui che si assicura che un servizio o un prodotto soddisfino requisiti ottimali. Dove c’è maggior bisogno di questa figura? Torino, Modena e Roma e anche in questo caso, nel 69% dei casi, questa professione viene svolta da uomini.

All’undicesimo posto c’è un lavoro, quello del cacciatore di talenti, svolto nell’85% dei casi da donne. Chi svolge questa professione deve trovare i candidati ideali che dovranno lavorare in una determinata azienda, mestiere particolarmente richiesto a Milano, Roma e Torino.

Dalla 10^ alla 6^ posizione

Tra i lavori più richiesti in Italia, secondo LinkedIn, al decimo posto troviamo il fiscalista. A lui spetta far rispettare la normativa fiscale a clienti e aziende e le aree geografiche principali in cui si assume sono nuovamente Milano, Roma e Torino. Nel 64% dei casi questa professione viene svolta da donne.

Nona piazza per il consulente cloud, ovvero colui che si occupa di seguire i servizi cloud delle aziende con l’obiettivo di aiutarle a prendere decisioni adeguate. Egemonia ancora per Milano, Roma e Torino mentre nel 67% dei casi questo lavoro viene svolto da uomini.

Ottavo posto per gli ingegneri di cyber security, impiego molto richiesto a Roma, Milano e Napoli con un 76% di uomini a svolgerlo. A loro spetta il compito di proteggere i sistemi informatici dagli attacchi hacker.

La settima piazza è invece occupata dai responsabili degli acquisti. Loro acquistano e monitorano il processo di acquisizione di beni e servizi nelle aziende, il 55% è di genere femminile e le aree con maggior richiesta sono Roma, Milano e Bologna.

Al sesto posto troviamo i data engineer, ovvero chi lavora con set di dati aziendali e crea programmi per aggregarli e gestirli. A comandare sono ancora Roma, Milano e Torino, questo lavoro è svolto per il 71% da uomini.

Dalla 5^ alla 1^ posizione

Entriamo ora nella top cinque dei lavori più richiesti in Italia secondo LinkedIn. Al quinto posto troviamo il cloud engineer, ovvero quella figura preposta a monitorare e mantenere l’infrastruttura dei server. Occupazione svolta nell’81% dei casi da uomini e più richiesta a Milano, Roma e Torino.

Quarta posizione per lo specialista di sostenibilità. Questo impiego è particolarmente importante poiché chi lo svolge supervisiona, crea e adotta strategie per raggiungere obiettivi di sostenibilità nelle organizzazioni. Le sedi principali sono ancora Milano, Roma e Torino e questa mansione è svolta nel 65% dei casi da donne.

Il gradino più basso del podio è occupato dagli analisti Soc, ovvero coloro i quali devono occuparsi della sicurezza informatica aziendale. Nel 75% dei casi si tratta di uomini e le aree in cui c’è più richiesta sono Milano, Roma e Napoli.

Seconda posizione per gli ingegneri dell’intelligenza artificiale. Costoro devono sfruttare l’AI per creare soluzioni che contribuiscano a rendere le aziende più efficienti. Roma, Milano e Torino le città in cui c’è più richiesta e nel 75% dei casi questa mansione viene svolta da lavoratori di genere maschile.

Al primo posto troviamo gli addetti allo sviluppo commerciale. Queste figure cercano nuovi potenziali clienti, propongono loro i prodotti più adeguati e gestiscono l’intero ciclo di vendita. Dove si assume di più? Milano, Roma e Torino e nel 53% dei casi questo lavoro viene svolto da donne.

Leggi anche: Al Sud stipendi più bassi: ecco la differenza di salario rispetto al Nord

Leggi anche...
I più recenti
Lavoro agile e vacanza tutto sul fenomeno del Workation

Lavoro agile e vacanza: tutto sul fenomeno del Workation

lavoro quali competenze non serviranno più

Lavoro 2024, quali competenze non serviranno più? Ecco quelle a rischio

nasce officine business space

Nasce Officine Business Space per affiancare aziende e professionisti

Como Acqua ottiene la certificazione della parità di genere

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.