Programma GOL: stanziati 880 milioni

Al via al Programma Gol, una prima attuazione del programma previsto dal PNRR pari al 20% del totale di 4.4 miliardi previsti dal governo per le politiche attive del lavoro.

Firmato il Programma Gol per la garanzia dell’occupabilità dei lavoratori dal Ministro del lavoro Andrea Orlando e dal Ministro dell’Economia Daniele Franco. Il decreto interministeriale, permette lo stanziamento di 880 milioni di euro a favore delle regioni, in modo da poter attuare politiche attive del lavoro.

Cosa prevede il Programma Gol

La prima attuazione del programma per la Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori, presentato recentemente ai sindacati durante un incontro al ministero del Lavoro, è rivolto a 3 milioni di persone entro il 2025. Nello specifico, devono essere:

  • disoccupati;
  • donne;
  • giovani Neet;
  • percettori del reddito di cittadinanza.

La riforma, punta su un percorso verso l’impiego, in cui i punti chiave presi in considerazione sono:

  1. la formazione;
  2. la riqualificazione professionale;
  3. l’inserimento o la ricollocazione al lavoro.

Il decreto, che forma parte fondante del PNRR, fissa i decreti per l’attribuzione delle risorse tra le regioni e le provincie autonome considerando le quote di cittadini:

  • disoccupato;
  • che usufruiscono della Naspi;
  • che usufruiscono della Cig;
  • che ricevono il reddito di cittadinanza.

Inoltre, è prevista l’attribuzione del 75% della somma dovuta dopo l’avvio dei programmi e la distribuzione della somma rimanente quanto risulti speso almeno metà dell’importo assegnato.

Leggi anche...
Le Fonti – Work TV
I più recenti
SAP: ottimizzazione HR, customer experience e procurement con Joule, il Copilot di IA Generativa
Learnn: trasformare le persone e le aziende attraverso la formazione digitale
Quali saranno i lavori più richiesti nei prossimi 5 anni? I risultati del report
Lavoro sportivo: ecco le ultime novità della riforma

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.