Quite Quitting, 7 consigli pratici per trattenere e motivare i talenti

Il fenomeno del quite quitting, ovvero la tendenza di limitare il proprio lavoro alle tempistiche e alle modalità previste dal contratto, senza assumersi responsabilità straordinarie, è diventato sempre più diffuso negli ultimi anni. Secondo uno studio del 2021 condotto da Microsoft, il 41% dei lavoratori ha dichiarato di aver considerato seriamente di cambiare lavoro nel corso dell’anno precedente, mentre il 54% ha detto di voler lasciare il proprio attuale impiego entro i prossimi 12 mesi. 

Questo fenomeno ha un impatto significativo sulle aziende, sia in termini di costi legati alla ricerca e alla formazione di nuovi dipendenti, sia in termini di perdita di conoscenze e competenze acquisite dai lavoratori in uscita. 

Per far fronte a questa sfida, le aziende stanno implementando diverse strategie, tra cui il quite hiring, ovvero la pratica di assumere nuovi dipendenti prima che si verifichi la necessità effettiva, e l’internal mobility, ovvero la possibilità per i dipendenti di cambiare ruolo o posizione all’interno dell’azienda, mantenendo il loro contratto di lavoro. Queste soluzioni aiutano a mantenere i dipendenti soddisfatti e coinvolti, riducendo il rischio di turnover e migliorando la produttività e l’efficienza dell’azienda nel lungo periodo. 

Quite Quitting, i 7 consigli pratici

Vediamo allora quali sono i 7 consigli contro il quite quitting secondo gli esperti di Zeta Service Individua, per valorizzare la mobilità interna all’interno delle aziende: è importante notare che questi suggerimenti non sono validi per tutte le organizzazioni, ma occorre adattarli alle esigenze e alla cultura specifiche di ogni azienda. 

Your Path

Ogni ruolo all’interno dell’organizzazione dovrebbe avere percorsi chiari verso lo sviluppo futuro delle proprie competenze professionali. I dipendenti dovrebbero essere in grado d’identificare le loro prossime opportunità all’inizio della loro carriera per creare piani di sviluppo con i manager. 

Quite quitting 7 consigli, Assesment

È una valutazione del personale sul potenziale presente in azienda sulle competenze e sulle carenze presenti all’interno dell’organizzazione. Questa particolare metodologia può includere interviste con dipendenti e leader aziendali, valutazioni dei processi e dei prodotti e altre attività. 

Success story e Succession Plan  

Riconoscere e premiare i dipendenti che sono riusciti positivamente a ricoprire nuovi ruoli all’interno dell’azienda e condividere le loro storie per ispirare gli altri: evidenziare questi successi permette di creare motivazione creando una cultura inclusiva. 

Human & Tech Management

Sfruttare la tecnologia e lo storytelling per facilitare la mobilità interna: utilizzare i processi di job posting interno trasparenti ed efficaci, portali self-service e altri strumenti digitali per aiutare i dipendenti a trovare e candidarsi. Proporre eventi in presenza e momenti informativi rispetto alle nuove posizioni aperte in azienda come Job Café di confronto e momenti di informazione.  

Programmi di formazione e upskilling

Costruire un programma di formazione e sviluppo delle competenze per le risorse presenti in azienda Così sarà possibile migliorare le prestazioni dei dipendenti acquisendo nuove conoscenze e accrescere l’engagement nei confronti dell’organizzazione. 

Talent mobility Culture – Comunicare l’importanza della mobilità interna: assicurarsi che i dipendenti siano consapevoli delle opportunità a loro disposizione all’interno dell’azienda e che comprendano i vantaggi (sia finanziari, sia altre tipologie di benefit) per perseguire tali opportunità.  

Start from the top  

Occorre assicurarsi che i manager siano consapevoli delle capacità e dell’esperienza dei membri del loro team e cerchino attivamente opportunità per sfruttare quel talento all’interno dell’organizzazione: la spinta verso la mobilità interna deve venire dall’alto. 

Vuoi conoscere le ultime novità sulle trasformazioni del mondo del lavoro? Scopri il nostro evento HR Forum del 3 maggio

Leggi anche...
Le Fonti – Work TV
I più recenti
SAP: ottimizzazione HR, customer experience e procurement con Joule, il Copilot di IA Generativa
Learnn: trasformare le persone e le aziende attraverso la formazione digitale
Quali saranno i lavori più richiesti nei prossimi 5 anni? I risultati del report
Lavoro sportivo: ecco le ultime novità della riforma

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.