Lavori da quasi 200 euro l’ora: ecco quali sono

Alcune professioni sono ben remunerate e si possono svolgere anche da freelance. Ecco i lavori da quasi 200 euro l'ora.
lavori-200-euro-l-ora

Alcune professioni sono più remunerative di altre, anche per chi vuole solamente arrotondare lo stipendio. Ecco tre lavori che consentono di percepire anche 200 euro l’ora.

Lavoro e benessere, cresce la necessità di guadagnare di più

Con l’andare del tempo, sempre più persone devono fare i conti con il proprio stipendio e con il fatto che non basta più per condurre una vita agiata, nella quale il pensiero dei soldi non sia fisso nella mente.

Per questo motivo è caccia a secondi lavori o a impieghi a tempo pieno che siano ben remunerati, e che magari riescano a bilanciare l’equilibrio tra il tempo impiegato in ufficio e la vita al di fuori dell’occupazione.

Alcuni lavori presentano queste caratteristiche, facendo guadagnare ai professionisti anche 200 euro l’ora, spesso da remoto. Questo è molto importante soprattutto per chi vuole affiancare un’altra occupazione alla propria e dedicarci un tempo pari a un part-time.

Lavori da 200 euro l’ora, il programmatore

Come spesso abbiamo potuto notare negli ultimi anni, molte professioni ben remunerate rientrano nella sfera della tecnologia e dell’informatica. Il primo dei tre lavori presenti in questa lista è quello del programmatore, un ruolo che ha molta richiesta e che può essere svolto anche da freelance.

Le aziende ricercano questi professionisti con costanza, soprattutto quelle che lavorano con l’intelligenza artificiale. I requisiti? La laurea in informatica è ben accetta ma non è un prerequisito indispensabile, contano molto le esperienze e le competenze. I compensi? Anche di quasi 200 euro l’ora.

Lo specialista in cybersecurity

Il settore della tecnologia rimane il protagonista. Il secondo lavoro presente in lista è quello dello specialista in cybersecurity. La costante evoluzione del mondo informatico impone alle aziende di avere una maggiore sicurezza, dato che le minacce non mancano.

Questi professionisti entrano dunque in gioco non solo agendo in modo pratico, ma anche offrendo consulenze fondamentali per evitare o limitare i pericoli di eventuali attacchi.

Anche in questo caso, la laurea non è un prerequisito necessario, quello che conta è l’esperienza sul campo e aver seguito corsi specifici in materia. La buona notizia è che parte di essi sono offerti gratuitamente da grandi colossi, come Google e Apple ad esempio, altri invece possono costare anche molti soldi.

A proposito di denaro, quanto guadagna uno specialista in cybersecurity? In questo caso, di norma, si va a progetto, e per ognuno di essi questi professionisti possono guadagnare anche circa 1.400 euro.

Il consulente SEO

Per il terzo e ultimo lavoro che consente di guadagnare anche 200 euro l’ora cambiamo settore e ci spostiamo nel marketing. Posizionarsi sui motori di ricerca è fondamentale al giorno d’oggi, inutile avere una bella vetrina online se nessuno può però vederla.

Il consulente SEO si occupa proprio di questo, aiuta le aziende a posizionarsi sul web trovando la giusta strategia, analizzando link, parole chiave e moltissimo altro ancora. Un microcosmo che va studiato costantemente, per questo motivo chi riesce a navigare in queste acque è ben remunerato. Negli Stati Uniti si arriva a percepire anche 250 dollari l’ora, in Italia il compenso è leggermente più basso.

Leggi anche: Qual è lo stipendio per vivere bene in Italia? Ecco le cifre

Leggi anche...
I più recenti
Lavoro e gender equality, AXA Research Fund e Università Bocconi rinnovano la collaborazione
Che cos’è il Diversity Management e perché è importante nelle aziende
Ferrari vincitrice del Randstad Employer Brand 2024
Adecco registra una crescita nel primo trimestre 2024

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di impresa.